Come Costruire un Frigorifero ad Energia Solare


solare eolicoCome Costruire un Frigorifero Solare



Come Costruire un Frigorifero ad Energia Solare


Ben trovati in questa pagina informativa di Mppt Solar. In questa pagina vi insegneremo come costruire un innovativo frigo portatile alimentato direttamente dal sole, senza l'utilizzo dell'elettricità. Si tratta di un'invenzione recente, nata dalla geniale intuizione di una giovane laureata della Leeds University, Emily Cummins. Non solo il frigorifero non utilizza l'energia elettrica ma può essere costruito anche in casa, in quanto, per la costruzione, sono sufficienti materiali riciclabili e facilmente reperibili. È largamente utilizzato nei Paesi del Terzo Mondo per la refrigerazione e conservazione di medicinali, cibi e bevande, evitando così l'utilizzo di frigoriferi alimentati da inquinanti generatori al kerosene e propano.



Composizione e Principio di Funzionamento:

Il frigorifero ad energia solare, battezzato anche col nome di Sustainable refrigerator, è composto da due cilindri di metallo, uno inserito all'interno dell'altro, separati solamente da materiale organico come sabbia o lana. La sabbia o la lana dovranno essere racchiuse in un filtro e inzuppate di acqua. Naturalmente può essere usato anche materiale diverso dalla sabbia e dalla lana, in base alla disponibilità del luogo in cui il frigorifero solare viene utilizzato. Il tubo cilindrico esterno deve essere forato e può essere anche in plastica o legno. Il cilindro interno non deve essere forato in modo da assicurare che il contenuto rimanga asciutto. Infine l'ultimo pezzo che compone il nostro frigo solare è un asta di metallo con alle estremità dei dischi metallici che svolgono la funzione di chiusura del frigo.


componenti frigo solare

Bene, ora vediamo come funziona. Il principio di funzionamento di questo frigo ad energia solare è tanto semplice quanto sorprendente. Una volta che il nostro frigo viene esposto ai raggi solari, l'acqua presente nella sabbia o nella lana (3), inizierà ad evaporare all'esterno tramite i fori del cilindro più grande (1). In questo modo viene a crearsi un passaggio di calore verso l'esterno (4) e questo comporta una riduzione di calore sulla facciata del cilindro interno (2) in cui abbiamo inserito i nostri alimenti o le nostre bevande. Grazie a questa riduzione di calore, questo frigo è in grado di raggiungere tranquillamente al suo interno una temperatura di 6 gradi centigradi. È bene dire che è possibile utilizzare anche acqua piovana o acqua sporca in quanto il contenuto del cilindro interno non entrerà mai in contatto con l'acqua. Il contenuto sarà cosi mantenuto sempre asciutto e igienico. Se l'acqua è quasi evaporata completamente, per far continuare il processo di refrigerazione del frigo solare è sufficiente aggiungerne altra e tutto il ciclo termodinamico riprende.



Modello precedente:

Questo frigo è la versione migliorata del vecchio modello inventato dal nigeriano Mohammed Bah Abba. Il vecchio modello era costituito da due vasi di terracotta, messi l'uno dentro l'altro e separati da sabbia bagnata. Tale sistema funzionava egregiamente ma nel vaso interno si creava un abbassamento di temperatura solamente di pochi gradi centigradi rispetto alla temperatura dell'ambiente circostante. Il frigo solare qui trattato invece permette di arrivare alla temperatura di 6 gradi centigradi senza difficoltà.




Ti sono state utili queste informazioni?
Tieniamoci in contatto tramite la Eco-Newsletter oppure via Facebook!  

    Eco-Newsletter  

    Facebook