Come Progettare un Impianto Fotovoltaico per Camper


solare eolicoImpianto fotovoltaico per camper



impianto fotovoltaico per camper


Avete un camper e volete progettare ed installare un impianto solare fotovoltaico sul suo tetto per aumentare la vostra disponibilità energetica ed essere sempre più liberi di viaggiare in tutta sicurezza? Eccovi qui una semplice guida per imparare come progettare nel migliore dei modi un impianto che vi garantirà energia elettrica pulita per le vostre apparecchiature elettriche, in qualsiasi parte del mondo vi troviate. Non c'è bisogno di assumere un professionista per progettare un impianto solare fotovoltaico per il vostro camper. Seguendo i passaggi contenuti in quest'articolo, è possibile progettare autonomamente il proprio impianto fotovoltaico e calcolare il rendimento che avrà nel tempo.



Come posso aumentare l'autonomia energetica del mio camper?

In un camper l'elettricità e l'acqua sono due elementi molto preziosi. È importante imparare a risparmiare e dosare i consumi, senza privare l'indispensabile. Chi soggiorna una settimana nello stesso luogo ha bisogno di trovare un modo per ricaricare le batterie, e una buona soluzione è il pannello solare fotovoltaico. Può succedere però che, nel corso degli anni, aggiungiamo nuovi apparecchi elettrici da alimentare e quindi la disponibilità energetica dell'impianto può non essere abbastanza. Ecco qui che risulta necessario aumentare l'autonomia del camper. Per riuscire a soddisfare la crescente richiesta di energia è possibile collegare nuovi pannelli fotovoltaici a quelli presenti e/o aumentare la capacità della batteria servizi del camper, in modo da immagazzinare più energia.



Come posso calcolare il fabbisogno energetico di un camper?

È molto semplice. Prendi carta e penna ed elenca ogni dispositivo elettrico che hai nel camper: ogni luce, tutti i caricabatterie, TV, lavatrice, asciugacapelli, forno a microonde, ecc Scrivi la potenza assorbita accanto alla voce di ogni dispositivo e indica se è alimentato in corrente continua (DC) o in corrente alternata (AC). Se alcuni dispositivi si possono alimentare sia in DC che in AC, allora scegli l'alimentazione in DC. Attenzione: per il calcolo dell'assorbimento del frigorifero non va considerata la potenza assorbita stampata sulla targhetta ma va invece considerata l'energia consumata giornalmente (wattora al giorno) che normalmente è presente nel manuale d'istruzioni o nella scheda tecnica fornita dal produttore. Bene, ora scrivi quanto tempo al giorno il dispositivo viene utilizzato. Una volta fatto questo, inserisci i dati all'interno del programma per il calcolo del fabbisogno energetico (programma creato e reso disponibile gratuitamente da Mppt Solar) ed automaticamente saprai quanta energia al giorno hai bisogno per alimentare tutti i tuoi dispositivi elettrici presenti all'interno del camper.


dimensionamento impianto camper

Ora puoi scegliere se alimentare i dispositivi elettrici direttamente dai pannelli fotovoltaici tramite un regolatore di carica e inverter oppure se utilizzare un sistema per accumulare l'energia solare ed utilizzarla quando necessario. Per realizzare quest'ultima soluzione, che è la più comune, avrai bisogno, oltre al regolatore di carica solare e inverter, anche delle batterie adatte al fotovoltaico (Mppt Solar consiglia le AGM). Per ottenere un capiente sistema d'accumulo leggi come collegare più batterie in serie e parallelo. I dispositivi elettrici contrassegnati con l'alimentazione in corrente alternata (AC) hanno bisogno di un inverter. L'inverter infatti è un apparecchio che permette di trasformare la corrente continua delle batterie in corrente alternata (in Italia 230V con frequenza 50Hz). Esistono diversi tipi di inverter: onda quadra, onda trapezoidale, onda sinusoidale modificata ed onda sinusoidale pura. Per l'utilizzo in un camper, Mppt Solar consiglia solo inverter ad onda pura.



Da cosa è costituito l'impianto fotovoltaico e come devo collegarlo sul mio camper?

Un impianto fotovoltaico installato su un camper è costituito dai seguenti materiali:

•   Uno o più pannelli solari fotovoltaici
•   Un regolatore di carica solare (meglio con display lcd)
•   Una batteria o un banco di più batterie.
•   1 kit di montaggio
•   1 parallelatore per mantenere la batteria motore carica dopo che la batteria di servizio è stata caricata dai pannelli fotovoltaici
•   1 set di cavi e passacavi per collegare il pannello fotovoltaico sul tetto e mantenere un eccellente isolamento dalle infiltrazioni di acqua.



collegamento impianto fotovoltaico camper



Considerazioni sulla potenza dei pannelli solari fotovotaici

La potenza di picco che troviamo stampata sull'etichetta dei pannelli fotovoltaici è ricavata in base a particolari condizioni climatiche e ambientali che non troveremo mai nelle situazioni reali. Infatti è bene sapere che tale potenza è ottenuta esponendo il pannello fotovoltaico ad un'insolazione di 1000W/m² con temperatura di 25 °C ed incidenza perpendicolare alla luce. Per un calcolo reale dei pannelli fotovoltaici necessari al vostro impianto seguite le indicazioni contenute nella pagina sulla progettazione di un impianto fotovoltaico.




Esempi reali sulla scelta del pannello fotovoltaico in una roulotte o un camper


Esempio 1: Big motorhome quindi grandi consumi (usando 2 luci, frigorifero, TV, VCR, ecc + avendo 3 serate di autonomia in estate, 2 notti in inverno)

•   un pannello di potenza: 140 watt con inclinazione regolabile
•   un pannello di potenza: 180 watt in posizione fissa sul tetto


Esempio 2: Consumi medi

•   un pannello di potenza: 90 watt con inclinazione regolabile
•   un pannello di potenza: 110 watt in posizione fissa sul tetto


Esempio 3: Consumi ridotti (mini camper)

•   un pannello di potenza: 50 watt con inclinazione regolabile
•   un pannello di potenza: 65 watt in posizione fissa sul tetto




Qual è la giusta potenza del pannello per alimentare luci, TV e altre apparecchiature del camper?

Nella scelta del pannello fotovoltaico, puoi seguire questa semplice guida molto approssimativa:

•   pannello da 80 watt: È per piccoli impianti, ideale per coloro che utilizzano il camper principalmente nei mesi più caldi e non usano apparecchiature che richiedono grandi consumi
•   pannello da 125 watt: La soluzione ideale per chi utilizza costantemente la televisione
•   pannello da 140 watt: Rappresenta la migliore soluzione per chiunque usa il camper in estate, fermandosi molto tempo e vuole avere una buona disponibilità di potenza per i vari accessori elettrici
•   due pannelli da 125 watt: La scelta che consiglio a tutti coloro che hanno un frigorifero a compressore, o che hanno un intenso consumo energetico, anche in inverno



Scopri anche tu i meravigliosi vantaggi che l'energia fotovoltaica/eolica ci mette a disposizione:


1 energia gratuita

2 energia pulita ed inesauribile

3 energia accessibile da tutto il mondo

4 energia disponibile anche di notte grazie alla possibilità di immagazzinarla in batterie.


Ti sono state utili queste informazioni?
Tieniamoci in contatto tramite la Eco-Newsletter oppure via Facebook!  

    Eco-Newsletter  

    Facebook